16/02/2012 -

La terza serata del Festival, attesa per i duetti

 

di RITA VECCHIO

SANREMO. Festival, terzo atto. Dopo le eliminazioni di ieri sera con gli ascolti annessi e connessi in calo (facilmente immaginabilI) della seconda manche, c’è grande attesa per la veste internazionale che indosserà la canzone italiana grazie agli attesi arrangiamenti inediti dei duetti e alle interpretazioni dei duetti. “VIVA L’ITALIA NEL MONDO!” il nome della serata. Le prove promettono bene. Gli arrangiamenti inediti e i testi bilingue innalzano la canzone italiana a un’eco che esce fuori dai confini nazionali. Forse la prima sera in cui la musica sarà la “pura” protagonista insieme ai cantanti. Visto che ieri nonostante le 22 canzoni sul palco si risentiva ancora l’eco di Celentano e di Marano. E si spera che non sia l’ultima, visto che un’altra bomba lanciata oggi da Mazzi preannuncia la presenza di Celentano in persona domani mattina in conferenza stampa. Passa quasi inosservata la valletta del Festival, Ivana, nascosta dietro la sua apparente freddezza, che ha voglia di esibirsi con gli stacchi cui si era tenacemente preparata, rimasta l’unica donna sul palco. Ovvero quasi. Visto che la madrina della serata sarà Federica Pellegrini.
E canterà anche Morandi. In memoria di Bigazzi, Gli uomini non cambiano, Dio come ti amo di Modugno e More Di Frank Sinatra. Il presentatore reduce anche oggi da un’altra polemica sul bacio omosessuale rimane senza parole, e risponde a posto suo Papaleo “devi dire che ti piacerebbe uno come Papaleo!”. Serata costosa ma i cui ricavati saranno devoluti per gli alluvionati della Liguria.
DUETTI. Tante le presenze internazionali della serata e grande attesa tra gli altri per Brian May, Sergio Dalma, famosissimo singer song in Spagna e in sud America, Patty Smith, Mads Langer. I duetti di stasera saranno Grande Grande Grande (Never Never Never) interpretata da Nina Zilli con gli Skye dei Morcheeba; molta attesa per Samuele Bersani che con la partecipazione straordinaria di Goran Bregovic in Romagna mia (My sweet Romagna), Verve rap per Dolcenera in una rivisitazione di Vasco e Professor Green che duetteranno in Vita Spericolata (My life is mine); Pierdavide Carone-Lucio Dalla, delusi per il risultato di ieri sera, duetteranno con Mads Langer con la meravigliosa Anema e core (With all my heart and soul); Irene Fornaciari con Brian May feat. Kerry Ellis Uno dei tanti(I who have nothing) Emma e Gary Go Il paradiso(If paradise is half as nice), Matia Bazar e Al Jarreau Parla più piano (Speak softly love), Noemi e Sarah Jane Morris Amarsi un po' (To feel in love) Francesco Renga e Sergio Dalma Il mondo (El mundo), Arisa e Josè Feliciano in Che sarà (Que serà), Chiara Civello e Shaggy Io che non vivo (You don't have to say you love me), Gigi D'Alessio-Loredana Bertè e Macy Gray Almeno tu nell’ universo (The flame) la spettacolare interpretazione di Eugenio Finardi e Noa Torna a Surriento (Surrender), Marlene Kuntz e Patti Smith Impressioni di settembre (The world became the world).
VOTAZIONE. I big in gara saranno sottoposti anche stasera alla votazione. Si esibiranno e interpreteranno tutti nuovamente i pezzi loro oltre a quelle preparate per i duetti. I Marlene Kuntz, la Fornaciari, Pierdavide Carone-Dalla e D’Alessio-Bertè proporranno una versione “edit” (breve) delle loro canzoni non ammesse dalla giuria demoscopica, e saranno sottoposti alla votazione del pubblico attraverso il sistema del televoto. Saranno loro che decideranno se cantare secondo gli arrangiamenti standard del pezzo o “la versione liberamente rivisitata” della canzone, preparata in origine solo per la serata del “venerdì”, affiancati da artisti ospiti italiani e stranieri.

MUSICA