28/04/2010 -

Lombardo-Fini, faccia a faccia a Roma

L'incontro si è svolto a Montecitorio ed è durato trenta minuti

 

ROMA. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha ricevuto nei suoi uffici a Montecitorio il presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo. L'incontro è durato poco più di 30 minuti.

"Siamo d'accordo sul federalismo ma se solidale e con una fase temporale di compensazione e recupero dei divari tra le Regioni". Così il governatore della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, al termine dell'incontro con il presidente della Camera, Gianfranco Fini, a Montecitorio.
Un incontro con Silvio Berlusconi? "Non è in calendario, non è previsto e non è richiesto". Così il governatore della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, al termine di un incontro con il presidente della Camera, Gianfranco Fini, a Montecitorio.
"L'incontro a Fini - spiega Lombardo - l'ho chiesto io. Quando vengo a Roma incontro sempre il presidente della Camera e alcuni ministri". Con Berlusconi, invece, "non ci vediamo da ottobre - aggiunge -. Ci siamo incontrati a Palazzo Chigi per la cessione di alcune società della Tirrenia. Ci siamo lasciati benissimo".

E a proposito del partito del Sud Lombardo ha detto: "Non aspiro ad avere la tessera numero 1" e comunque "le tessere non le stampo io". "Il governo della Sicilia ha l'apporto di 30 parlamentari (dell'Ars, ndr) con il Pdl che – ha aggiunto il governatore -, credo tramite il presidente del Consiglio, tenta di riprendere il dialogo e forse di più" e "con l'appoggio del Pd sulle riforme".

POLITICA