10/05/2013 -

Benessere con i piedi per aria: in Sicilia nuove forme di yoga

Il corpo viene sostenuto da amache dotate di maniglie con cui è possibile effettuare esercizi di fitness. I risultati: rilassamento e benefici per la schiena

 

di FEDERICA CORTEGIANI

PALERMO. Immaginate di riuscire ad allungare il vostro corpo, con benefici generali alla schiena e all'umore, potenziando con il minimo sforzo la muscolatura. E immaginate di fare tutto questo con metodi del tutto naturali, magari mentre si è sospesi in aria su delle amache. A trasformare in realtà queste sensazioni ci ha pensato il mondo dello yoga con alcune discipline innovative.
Una delle novità che ha preso piede a Palermo è lo yoga in sospensione aerea. Il corpo viene sostenuto da amache, dotate di maniglie con cui è possibile effettuare esercizi di fitness o sostegni per posizioni in piedi o sospese. Ad insegnarlo all'Accademia Olistica di Yoga e Meditazione di via Bottai è Manuela Zoe Colli, che spiega: «La sospensione consente di effettuare le posture impegnative dello yoga senza una preparazione fisica e sperimentando la capacità del sistema corpo-mente di abbandonare le tensioni che ci imbrigliano. Benessere generale della schiena, flessibilità e rilassamento sono i principali benefici che ne derivano». Studiando stili di vita e culture diverse, Manuela rivela che «la vera tendenza degli ultimi anni è la voglia di stare bene. Da qui la necessità di rendere lo yoga accessibile a tutti. La sua disciplina, infatti, coinvolge con grande entusiasmo uomini e donne, bambini e senior. Ci riuniamo in luoghi incantati della Sicilia, praticando allungamenti, trazioni e meditazione, felicemente sospesi ai rami degli alberi».
Liberare la mente dai pensieri attraverso un canto devozionale è, invece, l'obiettivo del Kirtan: una pratica spirituale che fa parte del sistema «Mantra Yoga». Letteralmente Kirtan è «la ripetizione continua di un Mantra». È una disciplina che «quest'anno ha attratto sia uomini che donne dai 25 ai 50 anni - spiega Alessandro Puccio, fondatore del centro "AOM - Yoga e Ayurveda", di via Umberto Giordano -. Gruppi di dieci persone cantano accompagnati da diversi strumenti, come la tasteria ad aria e il flauto traverso, creando una vibrazione sottile che permette all'energia di fluire, donando una sensazione di gioia e libertà dell'anima».
Un'altra disciplina, accessibile a tutti, è il Gyrotonic Expansion System. Si tratta di «un metodo di allenamento che, partendo dai principi dello yoga, del tai-chi e della ginnastica posturale, permette di potenziare la struttura muscolare e di muovere in tridimensionalità tutte le articolazioni», spiega Costanza Panìco, istruttrice dell'Agora Studio di via Valplatani, il primo studio palermitano a praticare il Gyrotonic già dal 2007. Gyrotonic e Pilates vengono praticati specialmente dalle donne, «ma ad oggi riceviamo richieste anche da molti uomini che stanno approcciandosi a entrambe le discipline - aggiunge Costanza -. Gli attrezzi, come la Pulley Tower e la Jumping Streching Board, sono progettati in modo da ottenere un'esercitazione basata sul corpo umano, che rispetta libertà di movimento e di velocità individuali. Grazie ad allenamenti personalizzati abbiamo clienti di qualsiasi fascia d'età, compresi bambini e adolescenti». Oltre a una maggiore coordinazione e flessibilità, il Gyrotonic fornisce «un grado più elevato di resistenza e versatilità insieme alla gradevolezza del gesto atletico», conclude l'insegnante.

VITA E PIACERI